Affari MilitariItalia

Il Contrammiraglio Nannini nuovo Direttore dell’Idrografico

Cambio al vertice dell'Ente

Si è svolto lunedì 20 luglio, presso la storica sede dell’Istituto Idrografico della Marina Militare – a Genova – l’avvicendamento fra i Direttori dell’Ente. Al Contrammiraglio Luigi Sinapi succede il Contr. Massimiliano Nannini.

 

Nel segno della continuità

Presso Forte San Giorgio in Genova, storica sede dell’Istituto Idrografico, alla presenza del Sottocapo di Stato Maggiore della Marina, Ammiraglio di squadra Aurelio De Carolis, si è svolta la cerimonia che ha sancito l’avvicendamento del direttore tra il contrammiraglio Luigi Sinapi (cedente) e il contrammiraglio Massimiliano Nannini (subentrante).

L’ammiraglio Luigi Sinapi lascia l’incarico dopo quasi cinque anni di direzione durante i quali l’Istituto Idrografico si è distinto in ambito nazionale e internazionale per numerose attività tra le quali il lancio del programma di ricerca in Artico denominato High North, quest’anno giunto alla sua quarta campagna, lo sviluppo di attività bilaterali e di capacity building con numerosi Paesi, oltre che l’innovazione nei processi produttivi per garantire in ogni condizione la produzione e l’aggiornamento dei documenti nautici e la sicurezza della navigazione civile e militare.

Il Contrammiraglio Luigi Sinapi, Direttore dell’Istituto Idrografico della Marina Militare dal 2015, assumerà la direzione dell’IHO (International Hydrographic Organization) dal prossimo settembre.

L’ammiraglio Nannini assume la direzione dell’Istituto Idrografico, organo cartografico dello Stato ed ente di eccellenza della Difesa, che da quasi 150 anni garantisce a tutti i naviganti dei mari nazionali, e non solo, la documentazione nautica ufficiale ai fini della sicurezza della navigazione e della salvaguardia della vita umana in mare. L’ammiraglio Nannini raggiunge l’apice dell’IIM dopo aver svolto diversi prestigiosi incarichi sia presso lo stesso Istituto sia in molte altre destinazioni nazionali ed estere, a garanzia di una continuità improntata alla professionalità, all’innovazione e alla tradizione.

idrografico marina

L’avvicendamento al vertice dell’Istituto rappresenta un prosieguo nelle attività dell’Idrografico e un forte impulso anche alle attività correlate alla missione High North, di cui Sinapi è stato artefice, insieme al C.F. Maurizio Demarte e alla Professoressa Roberta Ivaldi.

Leonardo Parigi

Osservatorio Artico © Tutti i diritti riservati

Leonardo Parigi
the authorLeonardo Parigi
Sono Laureato in Scienze Politiche Internazionali all’Università di Genova e di Pavia. Sono giornalista pubblicista, e collaboro con testate nazionali sui temi di logistica, trasporti, portualità e politica internazionale.

Lascia un commento

8 + sedici =