LofotenNorvegiaViaggi

Rorbuer Lofoten: Cosa Sono e Quali Sono i Migliori in cui Soggiornare?

Vestvågøy Rorbu - Pic by Ansgar Scheffold

I rorbuer (al singolare rorbu) sono delle storiche baite sul mare dai colori vivaci che negli ultimi anni sono state trasformate in alloggi per i viaggiatori.

Queste capanne di legno sono ricche di tradizione, un tempo ospitavano una miriade di pescatori che facevano il pellegrinaggio invernale nelle zone di pesca del merluzzo più fertili del mondo.

Il pesce è ancora la base di tutti gli insediamenti umani alle Lofoten, ma a partire dagli anni ’60 alcune capanne sono state trasformate in sistemazioni turistiche.

Visitare le Isole Lofoten e soggiornare in un rorbu rende un’esperienza già straordinaria ancora più emozionante.

Cosa sono i rorbuer? La loro storia

Hamnøy Rorbuer
Hamnøy – Pic by Marc Thunis

La pesca alle Lofoten è una specie di corsa all’oro.

Intorno al 900 d.C., lungo la costa norvegese si diffusero racconti della generosa pesca invernale al largo delle Isole Lofoten, e la gente remò e salpò per il lungo viaggio verso nord.

All’inizio del 1100, il re Øistein ordinò che il primo rorbu fosse costruito sulle isole Lofoten per ospitare l’afflusso di pescatori in visita.

Le cabine continuarono ad aumentare di numero e funzionarono a pieno regime per secoli, ma verso la metà del 1900 i pescherecci si erano modernizzati e alcuni pescatori preferivano dormire sulle proprie navi.

Intorno al 1960, un certo numero di rorbuer vuoti fu affittato per la prima volta ai turisti, riscuotendo un grande successo. Da allora, molti proprietari hanno deciso di ristrutturarli e di metterli a disposizione dei viaggiatori.

Sebbene queste cabine non siano più i domicili preferiti dai pescatori, le Isole Lofoten rimangono una delle più grandi zone di pesca del mondo, principalmente da gennaio ad aprile, quando i merluzzi si recano nella zona per deporre le uova.

Perchè dovresti dormire in un rorbu durante la tua vacanza in Norvegia

Ad essere onesti, soggiornare in un rorbu rappresenta una delle esperienze di alloggio più belle e caratteristiche di sempre.

Dormire in un rorbu alle Isole Lofoten ti darà la possibilità di entrare in contatto con la storia del luogo in modo delicato. Inoltre, si trovano sempre sul mare, quindi probabilmente avrai una vista epica.

Un altro vantaggio di stare in un rorbu è che di solito fanno parte di un complesso di strutture simili. In loco potrebbero essere presenti un ristorante, un bar, negozi e altri servizi. È un po’ come stare in un resort ma con più privacy e una posizione molto più carina.

Nonostante sia un’opzione piuttosto costosa, non si allontana molto dai prezzi per un soggiorno in qualsiasi altro hotel o bed and breakfast norvegese. In più, se viaggi in famiglia o con un gruppo di amici, puoi trovare dei rorbu da 4-6 posti letto per dividere il prezzo del soggiorno.

Esistono capanne in grado di ospitare facilmente 6 persone, con molte stanze, letti e divani. Insomma, rappresentano uno stile di alloggio molto adatto alle famiglie e ai gruppi di amici.

Alcuni rorbuer sono composti da due o più piani. Se sei disabile o hai mobilità ridotta, assicurati di contattare la reception prima di prenotare per assicurarti che abbia una struttura che possa accoglierti in modo da goderti il soggiorno senza pensieri.

I 5 migliori rorbu delle Isole Lofoten

Rorbuer Reine

Reine Rorbu
Reine Rorbu – Pic by Simon Migaj

Reine è il villaggio di pescatori più panoramico delle Isole Lofoten.

Il Classic Norway Hotels è un fantastico complesso di 29 rorbuer che offrono alcune delle viste più incredibili delle Isole Lofoten. Immerso tra l’oceano aperto e le aspre montagne che dominano le isole, ti sentirai come se fossi a due passi dalla fine del mondo.

I rorbuer di un rosso intenso si appollaiano pacificamente su palafitte situate sopra le acque agitate dell’oceano, conservando la loro incredibile storia.

Le Rorbuer di Reine sono comode e accoglienti, con varie dimensioni disponibili: si parte da cabine piccole da 1 camera perfette per viaggiatori singoli o coppie a cabine più grandi con tre camere da letto perfette per famiglie o gruppi di amici.

Gli interni delle cabine mantengono un’atmosfera rustica ma sono nello stesso tempo dotati di tutti i comfort moderni a cui le persone sono abituate: cucina completamente attrezzata, wifi disponibile, bagno privato, eccetera.

In loco è presente un ristorante per coloro che desiderano provare la cucina locale. Il ristorante Gammelbau serve i piatti tipici locali delle Lofoten. I piatti sono realizzati con ingredienti tradizionali e incorporano sfumature internazionali.

Hamnøy

Eliassen Rorbuer Isole Lofoten
Eliassen Rorbuer – Pic by Seth Kane

Nell’incantevole villaggio di pescatori di Hamnøy, troverai Eliassen Rorbuer, un complesso che copre la punta settentrionale del villaggio e si estende verso il mare.

Lo scenario intorno al rorbu è tra i più spettacolari delle Isole Lofoten poiché la terra si alza bruscamente fuori dall’acqua. Durante l’inverno, il bianco della neve contrasta con la roccia vulcanica nera.

Le piccole cabine rosse accoglienti offrono un bel tocco di colore contro i paesaggi artici. Gli Hamnøy rorbuer sono un mix di capanne storiche accanto a quelle di recente costruzione (le nuove conservano però quel fascino antico, non preoccuparti!).

Le cabine sono pulite, leggermente più economiche delle controparti vicine e hanno una vista superba.

L’Eliassen Rorbuer si trova ad Hamnøy, in fondo alla strada proveniente da Reine, e offre anche opzioni modeste in camerate per circa 450K a notte.

Vestvågøy

Vestvågøy Rorbu
Vestvågøy Rorbu – Pic by Ansgar Scheffold

Con il suo paesaggio aperto circondato da montagne, Vestvågøy è come un’oasi nel centro delle Lofoten.

È una grande area agricola in cui puoi trovare molti prodotti di produttori locali.

Il formaggio e le erbe aromatiche vengono spesso acquistati durante una visita a una delle nostre fattorie. Un tempo Vestvågøy si chiamava Lofotr, e dopo poco ha dato il nome all’intero arcipelago.

Per centinaia di anni, l’isola nascondeva tesori nella forma della più grande casa del capo mai vista che sia stata trovata.

Ogni anno, visitatori da tutto il mondo si recano al Museo vichingo, che testimonia la ricchezza e il potere che risalgono al Medioevo.

Spiagge di sabbia bianca, belle passeggiate, e onde perfette, ideali per surfisti da tutta Unstad per fare surf su uno dei migliori spiagge per il surf in Europa.

Vestvågøy è scarsamente popolata, il che porta alla creazione di piccoli villaggi e comunità lungo la costa e nell’entroterra.

I Rorbuer di Vestvågøy sono i più tipici delle Lofoten. Piccoli ma incantevoli.

Nusfjord Rorbuer

Nusfjord Rorbuer
Nusfjord Rorbuer – Pic by Johny Goerend

Il piccolo villaggio di Nusfjord ospita uno dei complessi rorbuer più belli delle Isole Lofoten chiamato Nusfjord Arctic Resort.

Sedute su una piccola baia proprio accanto al mare, le cabine intime offrono il luogo di riposo perfetto per coloro che desiderano esplorare queste pittoresche isole artiche.

Sono disponibili 20 cabine di varie dimensioni e distribuite in tre diverse aree di Nusfjord (porto, baia e villaggio).

Gli esterni delle cabine mantengono il loro affascinante fascino storico mentre gli interni delle cabine sono stati rinnovati per soddisfare le esigenze della vita moderna che si intreccia perfettamente con la storia di questi rorbuer del Nusfjord.

Ogni cabina è dotata di una zona soggiorno dove è possibile rilassarsi la sera su comodi divani. In alternativa, in alcune di esse, avrai il tuo terrazzo.

Le camere da letto sono spaziose e confortevoli, offrendo una notte di sonno incredibile prima di un altro giorno di esplorazione dei paesaggi incantevoli delle Isole Lofoten.

I bagni sono rifiniti secondo standard elevati e utilizzano l’acqua di una fresca sorgente norvegese. La connessione Wifi è disponibile in tutta la rorbu. Non ci sono grandi cucine nelle cabine, anche se c’è un piccolo piano di lavoro dove è possibile preparare tè e caffè.

Ogni mattina potrai gustare una colazione inclusa presso il Restaurant Karoline del Nusfjord Arctic Resort. Il ristorante apre anche la sera e serve deliziosi piatti locali. Una sera ho mangiato un piatto di merluzzo e vegetariano davvero gustoso.

Svinøya Rorbuer

Svolvær Rorbuer
Svolvær Rorbuer – Pic by Andrew H

Svinøya è uno dei luoghi ideali da utilizzare come base per visitare le Lofoten. Qui puoi soggiornare in accoglienti e confortevoli cabine rorbu mentre esplori le isole.

Le cabine sono situate in una posizione idilliaca tra la stazione di sbarco del pesce, gli edifici sulla banchina e gli antichi edifici locali.

Tutte le 38 cabine (originali o di più recente costruzione) sono accoglienti e confortevoli. Dispongono da una a tre camere doppie, cucina ben attrezzata e uno o più bagni con doccia.

Dalle rorbuer di Svinøya puoi ammirare l’oceano aperto da un lato e le spettacolari montagne delle Lofoten dall’altro. Un’esperienza mozzafiato in uno dei luoghi più incantevoli della Norvegia.

Rorbu Isole Lofoten: domande frequenti

Hamnøy Rorbu
Hamnøy Rorbu – Pic by Mischa Bachman
In che condizione si trovano i rorbuer?

Gli stessi rorbuer variano in modo significativo. Alcuni sono molto rustici, e mantengono una gran parte del legno originale, mentre altri sono stati completamente ristrutturati o addirittura, ricostruiti da zero. Anche i rorbuer più semplici e discreti includono dei comfort che i pescatori non si sono mai sognati.

Dove si trovano?

Le isole Lofoten più occidentali sono sempre state la sede della maggior parte delle attività di pesca: qui è dove si trova la maggior parte dei rorbuer. Nel tempo sono state costruite un certo numero di cabine più vicino alla terraferma intorno a Svolvær, ad esempio, ma non si tratta tuttavia di quelli originali.

Come raggiungerli?

Il modo migliore per raggiungere uno dei rorbuer in questo elenco è con un’auto a noleggio. Il trasporto pubblico nelle Isole Lofoten è abbastanza inadeguato perché non ci sono moltai abitanti e tutte hanno un veicolo personale. Tuttavia, alcuni rorbuer sono più facili da raggiungere rispetto ad altri se scegli di andarci con i mezzi pubblici (o in autostop!) Svinøya Rorbuer, ad esempio, è estremamente facile da raggiungere. Ci sono autobus pubblici e Svolvær ha uno dei due aeroporti delle Isole Lofoten.

Quanto costa dormire in un un rorbu?

Passare la notte in un rorbuer è caro, come la maggior parte degli alloggi in Norvegia, ma per ogni gruppo di rorbuer c’è una notevole differenza di prezzo tra le cabine più economiche e quelle più costose. Le cabine più economiche non sono così lussuose ma sono le più vicine alla realtà e piene di carattere. Inoltre, anche i rorbuer più discreti sono dotati di cucine complete. I prezzi si riducono del 25% circa al ​​di fuori dell’alta stagione estiva.

Rorbu Norvegia: conclusioni

Eccoci giunti al termine di questo articolo in cui ti ho parlato dei rorbuer Norvegia, di quali sono i migliori, di dove soggiornare e della loro storia.

Se hai qualche dubbio o domanda, leggi il mio articolo con tutte le informazioni per organizzare al meglio il tuo viaggio alle Isole Lofoten, e lascia un commento se hai bisogno di qualche consiglio.

Leonardo Parigi
the authorLeonardo Parigi
Sono Laureato in Scienze Politiche Internazionali all’Università di Genova e di Pavia. Sono giornalista pubblicista, e collaboro con testate nazionali sui temi di logistica, trasporti, portualità e politica internazionale.

Lascia un commento

12 + 10 =

Vuoi rimanere aggiornato sulle novità dell'Artico?

Entra nella più grande community degli appasionati dell'Artico, unisciti a oltre 2500 iscritti

Grazie per esserti iscritto e benvenuto tra noi!