giovedì, Agosto 22, 2019
osservatorioartico@gmail.com
NorvegiaPoliticaTrasporto

Norvegia, fregata militare rischia di affondare dopo la collisione con una petroliera

Una fregata della Marina Militare norvegese, di ritorno dalle esercitazioni NATO, si è scontrata lo scorso giovedì 8 novembre con una petroliera nel fiordo di Øygarden. La fregata si è piegata su un fianco, ma il personale – composto da 137 marinai – è stato evacuato per tempo.

Risultano comunque diversi feriti nell’incidente tra la fregata KNM Helge Ingstad e il tanker Sola TS, che batte bandiera di Malta. Al momento non sembra che la collisione abbia creato uno sversamento di carburante in mare, ma le autorità monitorano la situazione.

Stando al racconto dei militari norvegesi, è stata la petroliera a speronare l’unità militare, sul cui scafo si è aperta una falla dalla quale imbarca acqua, con il rischio di affondare. La fregata di Oslo ha a disposizione un eliporto, e stava rientrando dalla grande esercitazione “ Trident Juncture ”, tenutasi nei giorni scorsi sempre in Norvegia.

La petroliera, che aveva imbarcato un carico di greggio norvegese per trasportarlo verso la Gran Bretagna, avrebbe urtato la nave militare mentre veniva rimorchiata fuori dal fiordo, secondo il sito navale Sysla. A bordo della petroliera vi sono alcuni feriti non gravi.

Per precauzione sono state fermate anche delle piattaforme petrolifere al largo del fiordo di Hjelte.
Il corpo investigativo della marina di Malta ha annunciato che parteciperà all’inchiesta sull’incidente insieme all’apposita commissione norvegese.

(Foto credit  ©MARIT HOMMEDAL/NTB SCANPIX VIA AP)

Lascia un commento

sei + nove =