Affari MilitariAmbiente ArticoEconomia

Arctic Rush, l’approfondimento dell’intelligence

Un nuovo executive report a tema artico è disponibile sul sito di T-Intelligence, una rete globale di esperti di sicurezza che fornisce analisi di intelligence su misura utilizzando l’Open Source Intelligence (OSINT).

Il documento

Redatto dalla nostra collaboratrice Giulia Prior, a quattro mani con il fondatore della piattaforma Vlad Șutea, analista di OSINT (open source intelligence), questo report propone un’analisi su diverse tematiche relative alla cosiddetta “Arctic rush”, la corsa all’Artico. Tra queste, spiccano in particolare:

  • le scorciatoie marittime globali offerte dalle rotte artiche, tra cui la Northern Sea Route, la Transpolar Route e il Passaggio a Nord-Ovest;
  • le principali riserve di petrolio e gas nel Circolo Polare Artico;
  • i depositi di minerali critici (CM) e di elementi di terre rare (REE) nel Circolo Polare Artico;
  • lo stato di alcuni progetti di sviluppo di minerali critici e REE, compresa l’ultima scoperta a Kiruna (Svezia);
  • le rompighiaccio come servizio per il trasporto marittimo nell’Artico, comprese le tariffe nazionali e i regimi di transito;
  • la domanda di costruzione di navi rompighiaccio.

Il report è disponibile gratuitamente tramite questo link: https://t-intell.com/2024/02/28/arctic-rush-unfreezing-geopolitical-opportunities/. Buona lettura!

Osservatorio Artico © Tutti i diritti riservati

Lascia un commento

4 + 20 =

Vuoi rimanere aggiornato sulle novità dell'Artico?

Entra nella più grande community degli appasionati dell'Artico, unisciti a oltre 2500 iscritti

Grazie per esserti iscritto e benvenuto tra noi!